[ ASSICURAZIONE AUTO 2018 ] Sfruttando queste 5 LEGGI ho RISPARMIATO 459€ sull’RC AUTO

0 Comment        

L’ASSICURAZIONE AUTO E’ TRA LE SPESE PIU’ FASTIDIOSE CHE OGNI HANNO GRAVANO SUI NOSTRI CONTI FAMIGLIARI.
PER LA RUBRICA COME RISPARMIARE HO PROVATO SULLA MIA PELLE QUESTI ESCAMOTAGE CHE LA LEGGE ITALIANA PERMETTE.
PARTIVO DA UN’ASSICURAZIONE DI 690 EURO … ADESSO NE PAGO 231€

No al rinnovo passivo

Basta automatismi nel rinnovo del contratto assicurativo con la solita compagnia. Non siamo legati da un contratto matrimoniale e nella cattiva sorte come nella presente crisi economica è lecito tradire pur di risparmiare. Inoltre le società tributano buona accoglienza ai nuovi clienti con sconti sensibili. La prima regola è una ricognizione della situazione del mercato delle assicurazioni.

Assicurazioni Online

Internet permette di confrontare velocemente i costi disposti in rete dalle società grazie ai comparatori. Ma può essere anche l’interlocutore diretto per la stipula del contratto assicurativo saltando gli agenti mandatari. Più sarà dettagliato il profilo dettato ai comandi della rete maggiori saranno i margini per abbattere i costi. Qualche sospetto deve sorgere quando ci vengono proposti preventivi eccessivamente irrisori.

Ad ognuno la sua assicurazione

La scelta dell’assicurazione è un’operazione di sartoria: cucire l’assicurazione al profilo delle proprie priorità per selezionare garanzie accessorie ad hoc, dato che la bellezza la fanno gli accessori.
Va bene fiutare l’affare ma la sicurezza ha la precedenza! Nelle scelte delle clausole accessorie occorrono arti mantiche per pronosticare i rischi possibili.
Merita attenzione la garanzia accessoria Infortuni e conducente che destina un rimborso al conducente anche in caso di torto o quella Furto e incendio per chi predeve di non poter sostituire l’auto nella spiacevole situazione di tale incidente.
Nel mettere mano al portafoglio comunque bisogna aver parametrato tutti i costi associati.

ass

Assicurazione giornaliera

Per chi non è sempre al volante è prevista anche la soluzione pay-to-use. Si tratta di un’assicurazione temporale che garantisce la copertura di una normale polizza RC ma il costo di apertura è ridotto. Prevede una quota fissa per coprire l’intera durata della polizza mentre la quota variabile è commisurata ai chilometri percorsi. Il premio varia infatti alle fasce di percorrenza. Questo tipo di assicurazione è adatto a chi ha un orizzonte di percorrenza inferiore ai 5.000 km.

Scatola nera

La scatola nera può essere avvertita come un intruso nella nostra auto. D’altraparte è lì per servire le compagnie che devono tutelarsi dalle frodi assicurative. Ma può venire in aiuto anche all’ autista che può presentare alla sua compagnia dati concreti sulla sua correttezza al volante ed essere finalmente premiato per il suo stile di guida con una riduzione della polizza. Per questo molti assicuratori consigliano ai clienti di installare questo dispositivo di monitoraggio. Registrando alcuni parametri del mezzo consente di avere un’affidabile ricostruzione della dinamica del sinistro.

GRAZIE AL NOSTRO BLOGGER FABIO GARANTI PER L’INDAGINE SVOLTA, IL NOSTRO CONSIGLIO FINALE E’ QUELLO DI CONFRONTARE SEMPRE LE ASSICURAZIONI SIA ONLINE CHE OFF-LINE.
SOLO COSI POTRAI RISPARMIARE DAVVERO SUL COSTO DELL’ASSICURAZIONE. Fare un preventivo online è già un buon inizio per trovare l’assicurazione auto più conveniente.

0 Comment