[INCREDIBILE] Francesco Schettino all’Isola dei Famosi, il suo caschè? INCONCEPIBILE

0 Comment        

Risale a qualche giorno fa la notizia dello scherzo mosso dal programma “Le Iene” al comandante della Costa Concordia, Francesco Schettino, che ha destato non poche polemiche. Precisamente, l’inviato del programma che va in onda su Italia 1, Giulio Golia, ha svolto un servizio che risale ad ottobre-novembre 2014, in cui veniva resa nota allo staff del comandante la volontà di averlo nel cast dell’Isola dei Famosi.

Nel video andato in onda, si vede l’inviato delle Iene che si camuffa da manager e che porta avanti un incontro con un uomo, il quale si identifica come colui che gestisce gli affari del comandante Schettino e che cura i suoi rapporti con la stampa. Ciò che inizialmente aveva natura di un semplice scherzo, poco dopo si trasforma in una vera e propria trattativa d’affari, con tanto di richiesta di cachet. Infatti, l’uomo in questione manifesta la presunta approvazione del suo rappresentato ad entrare a far parte del cast dei naufraghi; non solo, egli consiglia di procedere dopo la pronuncia della sentenza in gennaio 2015 e assicura che il comandante dovrebbe andare incontro alla pena detentiva solo al termine dei tre gradi di giudizio, ragion per cui su questo punto di vista lo staff dell’Isola sarebbe stato tranquillo sulla sua presenza. Inoltre, l’offerta del presunto procuratore di Schettino è molto chiara: il comandante intende partecipare solo per la “modica” cifra di 2 milioni e mezzo di euro, in quanto avrebbe intenzione di versare parte del compenso alle famiglie di alcune vittime del disastro che lo vide coinvolto il 13 gennaio 2012.

Una volta incassati, i soldi non sarebbero stati versati sul conto personale di Schettino, bensì si sarebbe organizzata “una cosa in Brasile”, per evitare il sequestro degli stessi da parte dei magistrati.

A questa notizia non si sono fatte attendere polemiche e dissapori, ai quali lo stesso Francesco Schettino ha risposto poco tempo dopo; il comandante sostiene di non avere nulla a che fare con tale questione, ha smentito che l’uomo nel video andato in onda sia un suo procuratore e ha precisato che tale trattativa si sia svolta totalmente a sua insaputa.

Si ricorda che il comandante Francesco Schettino è l’unico imputato per la vicenda del naufragio della Costa Concordia, avvenuto all’Isola del Giglio e in cui persero la vita ben 32 persone.

0 Comment