++ CENSURATO NEI TG ++ Prestiti fino a 35.000 € DISOCCUPATI, PENSIONATI E SENZA BUSTA PAGA a TASSO AGEVOLATO

0 Comment        

Grazie ai “prestiti personali” oggi, vari istituti finanziari, sono in grado di offrire, a chiunque abbia necessità, un prestito calcolato sulla base delle proprie possibilità.
Ciò vuol dire che non servirà una busta paga o una pensione per poter accedere al prestito, basterà semplicemente farne richiesta, prestando esigue e facili garanzie.

Questa nuova formula di prestito è destinata a studenti, lavoratori precari, disoccupati, ma anche lavoratori autonomi e a tutti coloro i quali abbiano, bisogno di piccole cifre (5.000 euro) che potranno rimborsare in comode rate con tassi di interesse molto vantaggiosi.
Per quanto riguarda le garanzie che vengono richieste, al fine di facilitare l’accesso al credito, pur evitando di richiedere la presenza di una busta paga, viene suggerito al cliente di indicare un “garante” ( che può essere un familiare o un semplice amico) che possa sostituirsi all’eventuale mancato pagamento di una rata.

Eventualmente, se il richiedente fosse proprietario di un immobile, potrebbe accendere un’ipoteca presso una banca correndo il rischio che la stessa, in caso di insolvenza, agisca attivando le procedure di pignoramento e vendita forzata per il recupero del credito.
Dunque, ottenere un reddito senza busta paga, oggi, appare una meta molto lontana da raggiungere e peraltro impervia! Ma una soluzione semplice e a portata di mano resta sempre SuperMoney, uno dei principali strumenti di comparazione on-line per la concessione di un prestito. Tale strumento altamente performato compara le migliori offerte di prestiti bancari e con un raffinato incrocio dei dati, indica qual è la soluzione maggiormente favorevole a noi!

0 Comment