[RISPARMIO GARANTITO RC AUTO 2017? ] LE 6 DRITTE che il tuo Assicuratore non ti dirà

0 Comment        

Risparmiare quando si tratta di assicurazioni auto è sempre il sogno di noi italiani, sogno giustificato visto come nel passato anche solo cambiare compagnia assicurativa era inutilmente complicato e lungo. Dal 2013 si può finalmente modificare la compagnia con cui si vuole stipulare la polizza allo scadere della precedente, e senza penali: vediamo quindi LE 6 DRITTE per farci risparmiare tutti quanti:

1) CONSULTARE PREVENTIVI ON-LINE, FACILE E CONVENIENTE

Per capire se cambiando compagnia assicurativa si otterrebbe un vero risparmio, allora bisogna utilizzare un portale web affidabile che permette di confrontare diversi preventivi: consigliabile SuperMoney, che oltre ad essere accreditato dal Garante delle Comunicazioni, permette di comparare RC auto grazie ad esperti del settore. Occhio a siti poco chiari e che magari servono a fare pubblicità a compagnie assicurative di dubbia efficacia (e onestà)!

2) E ON-LINE LA POLIZZA COSTA MENO

Ovviamente una compagnia assicurativa che operi solo on-line costa meno, non avendo costi di gestione di una classica agenzia che operi “fisicamente”, e la loro diffusione è ormai un dato di fatto nel settore. Ma è consigliabile stare attenti ed affidarsi all’Ivass, Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, per essere certi che sia una compagnia seria: se non si sono problemi, allora diventa alquanto remunerativo stipulare la nuova RC auto con un semplice click.

3) OCCHIO ALLE CONDIZIONI ACCESSORIE!

Per avere un vero risparmio bisogna che le garanzie accessorie siano preparate sulle nostre esigenze, ovvero tengano conto di come utilizziamo la vettura, di quanto siano le sue condizioni (se è vecchiotta il valore si abbassa!), etc. Altrimenti avere garanzie accessorie inutili serve solo a farci spendere (inutilmente) di più con la nostra polizza: occhio a non perdervi nei documenti che vi faranno leggere, per non trovarvi condizioni inutili (e costose!)…

4) LE NOVITA’ PER RISPARMIARE

Bisogna sapere che dal 2017 esistono importanti novità per l’automobilista, che possono portare a sconti pesanti. Tra queste l’installazione della scatola nera sul veicolo, che controlla il comportamento alla guida, ed è inoltre fondamentale per ricostruire la dinamica di un incidente stradale: non pensiate che essere controllati sia negativo, la scatola nera può far ritrovare più facilmente la nostra macchina in caso di furto. Parliamo della possibilità di risparmiare almeno un centinaio di euro sulla polizza, non esattamente male per la semplice installazione della scatola nera!

5) STOP ALLA DISPARITA’ TERRITORIALE

Uno dei punti più criticati da sempre delle polizze auto è la disparità territoriale, dove la semplice appartenenza geografica a una certa città o regione, pur essendo un guidatore virtuoso, faceva salire il costo della RC auto. Con la nuova legge finalmente queste disparità vengono sanate, e non ci saranno ingiuste differenze tra chi guida bene, solo per una sfortunata collocazione territoriale.

6) SOTTOSCRIVERE POLIZZE A CONSUMO

Ultimo, ma non per importanza, mezzo per risparmiare, è quello di sottoscrivere una polizza a consumo. Con consumo intendiamo quelle che si fanno in base ai chilometri percorsi, o eventualmente per una durata limitata, che può andare da alcuni mesi a pochi giorni: un modo ideale per non spendere troppo se si usa la macchina per tragitti limitati, o per pochi mesi all’anno.

0 Comment